BIRTH PHOTOGRAPHY, FOTOGRAFIE DI TRAVAGLIO, PARTO E NASCITA

Sai che se i sogni se li desideri con tutta te stessa prima o poi diventano realtà!
Uno dei miei si è appena avverato e voglio raccontartelo dall’inizio!

Come fotografa di bambini ho sempre desiderato poter fotografare una nascita ma il destino si è sempre messo contro.
Qualche anno fa, all’ospedale di Latisana Marisa ha finito la sua gravidanza con un cesareo urgente, poi hanno definitivamente chiuso il reparto di maternità, e infine la maggior parte delle future mamme che mi scrivevano avrebbero partorito troppo lontane e non sarei potuta arrivare in tempo.

Fino a quando ho conosciuto Elisa e Cristian per il loro servizio di maternità.

Elisa è una donna con un carattere molto forte che sa ciò che vuole senza compromessi!
Cristian è un uomo innamoratissimo delle sue donne e insieme hanno atteso la loro piccola Magenta per 9 mesi.
La sua cameretta era pronta tempo prima, ha i toni del verde e un albero disegnato sulla parete, dove verranno appese tante fotografie!

Gli ho proposto di fotografare la nascita di Magenta, ne erano entusiasti e mi hanno detto subito di sì!
Hanno parlato con i medici ed erano d’accordo anche loro (con qualche limitazione).
Così gli lascio la mia reperibilità per qualsiasi momento e giorno. Avrebbero potuto chiamarmi anche alle 2 del mattino.

E finalmente il grande giorno!

Cristian mi scrive alle 7 del mattino per avvisarmi che sono in ospedale così preparo la borsa e corro da loro!

Al mio arrivo Elisa in visibile sofferenza sul letto cercava la posizione più confortevole per quel momento.
In camera non potevano stare troppe persone quindi entro ed esco di tanto in tanto tenendo il contatto telefonico con Cristian.

In sala d’attesa conosco i genitori di Elisa, sua madre è molto tesa perché è preoccupata che qualcosa possa andare storto. Così la aggiorno su come stavano andando le cose.
Fino a quando è arrivato un messaggio: “E’ nata”

Tutto è diventato più concreto, loro sono diventati nonni e la loro figlia mamma. 

Si dice che una madre smetta di ricordare i momenti dolorosi del parto e anche io del mio ricordo molto poco.

Ma poter esserci per quello di Magenta è stata un’esperienza fortissima dal punto di vista emotivo.

Ricorderò per sempre i tuoi lamenti di dolore dietro a quella porta blu, mentre facevi nascere una nuova vita.

Ricorderò anche che era impossibile non avere gli occhi lucidi in quel momento… ti è mai capitato di vivere un’emozione così forte da non essere gestibile?

Ricorderò voi tre insieme mentre Magenta inizia la sua vita cercando il tuo seno.

Grazie Elisa e Cristian per avermi dato il privilegio di partecipare a questo momento così intimo della vostra vita insieme.



Menu